Civitavecchia2000 per l’Ucraina: Scotto chiede ai Sindaci collaborazione per una raccolta di generi di prima necessità 

In queste tragiche ore in cui si sta profilando l’idea di una guerra ingiusta ai danni di un popolo innocente, l’Associazione Civitavecchia2000, da sempre impegnata sul fronte delle emergenze sociali, si sta attivando per organizzare una cordata nazionale di solidarietà.

Il presidente Alessandro Scotto fa appello a tutti i sindaci affinché ci si possa unire, non solo nell’aiutare i rifugiati, ma soprattutto nell’organizzare una raccolta di generi alimentari e di prima necessità da inviare direttamente, attraverso la partecipazione diretta dell’ambasciatrice polacca, nei luoghi della Polonia adibiti allo smistamento. E’ stato infatti possibile al momento trovare una soluzione di accesso che permetta di oltrepassare i confini con l’Ucraina arrivando direttamente alla popolazione. 

E tutti questi primi e indispensabili soccorsi andranno direttamente ai campi profughi che stanno registrando continui arrivi. L’invito forte e urgente è rivolto a tutte le amministrazioni e alle regioni, per fare in modo che non si fermi l’onda della solidarietà.

About Civitavecchia Duemila

Check Also

Civitavecchia 2000, Scotto: “Solidarietà e vicinanza al Presidente Musolino “ 

“Siamo al fianco del presidente Pino Musolino, quanto è accaduto è molto grave, un atto intimidatorio che va immediatamente condannato. Il nostro auspicio è che le indagini facciano luce su questa inquietante vicenda e permettano di risalire agli autori dell’ignobile gesto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.